Alfie Haaland: «Mio figlio Erling aveva un debole per Mario Balotelli»

by Redazione Cronache
haland

Alfie Haaland, padre dell’attaccante del Borussia Dortmund Erling, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport in cui ha parlato di suo figlio.

INFANZIA – «È nato attaccante, adorava le punte che segnavano tanti gol. In particolare Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Aveva un debole anche per Mario Balotelli degli anni del Manchester City».

LEGGI ANCHE – L’Inter volta pagina: all in sullo Scudetto. I motivi per crederci

PRESENTE E FUTURO – «Adesso è molto felice a Dortmund, però lui ama le sfide e nel calcio non si può mai sapere in anticipo cosa riserverà il futuro. Vedremo…».

JUVENTUS STADIUM – «Se ci sono mai stato? Sì, ci sono stato con Erling, bellissima esperienza. Vedemmo uno Juventus-Inter. Mi ha colpito l’atmosfera dello Stadium».