Cronache di spogliatoio
Atalanta, Gasperini: «Ai miei ragazzi va il massimo dei voti» Atalanta, Gasperini: «Ai miei ragazzi va il massimo dei voti»
Contro l’ Inter l’Atalanta cerca un un traguardo storico. Con una vittoria infatti i bergamaschi potrebbero centrare il secondo posto in campionato, posizione mai... Atalanta, Gasperini: «Ai miei ragazzi va il massimo dei voti»

Contro l’ Inter l’Atalanta cerca un un traguardo storico. Con una vittoria infatti i bergamaschi potrebbero centrare il secondo posto in campionato, posizione mai raggiunta in Serie A. L’ allenatore Gian Piero Gasperini ha parlato così in un’intervista rilasciata ai canali ufficiali del club.

BILANCIO – «È stata una striscia difficile per i giocatori, con questo clima e con questa continuità di partite. Finalmente siamo arrivati all’ultima e tutti abbiamo voglia di finire il campionato. Tanti verdetti ci sono già, per gli altri aspettiamo: per il secondo posto è un campionato avvincente. Quando abbiamo cominciato, guardavamo la Roma e il Napoli che erano relativamente vicini, l’obiettivo era arrivare in ChampionsLazio e Inter erano molto distanti, invece la squadra è stata capace di fare una serie di vittorie allontanandosi dalle inseguitrici e avvicinandosi sempre più a Inter e Lazio. Ora abbiamo l’opportunità di finire bene».

CHAMPIONS – «È innegabile che gli impegni europei siano molto importanti. Ma per entrambe può essere un incontro di preparazione, credo che ci sia la voglia di chiudere nel modo migliore. Ci prenderemo due giorni di riposo e poi cominceremo a pensare al PSG».

VOTI – «All’Atalanta è difficile non dare il massimo dei voti, perché fare così tanti risultati con una tale continuità e molto spesso con qualità di gioco, di gol, di record. Dobbiamo avere una grande concentrazione per fare un’ottima partita contro l’Inter, arrivare avanti sarebbe un risultato di grande prestigio. Mi ha stupito la continuità, la testa di tutta la squadra. Siamo stati fortunati, bravi e professionali. Questo è merito dei giocatori, di come si sono preparati».

Fabio Simonelli

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.