Nessuno come Bremer nei top 7 campionati europei

by Redazione Cronache
bremer

«Dove andrò a giocare? Ne sto parlando con il mio agente e al momento non c’è nulla di definito. Stiamo parlando. Non so se rimarrò in Italia o andrò all’estero». Parole di Gleison Bremer, difensore centrale del Torino di nazionalità brasiliana e 25 anni. Arrivato al top della carriera – non a caso è stato nominato miglior difensore dell’ultima Serie A – ha un obiettivo ben chiaro in testa. «L’unica cosa fondamentale – ha spiegato in un’intervista concessa in Brasile a Flow Sport Club – è giocare la prossima Champions League e questo è importante per continuare a crescere. Si definirà tutto nei prossimi giorni». Legittimo se parliamo del giocatore che ha intercettato più palloni nei top 7 campionati europei. Un vero e proprio tesoro in mano al Toro.

Leggi anche: «MA NON TI STANCHI MAI?». ALLE ORIGINI DI BREMER: «OSSESSIONATO DAL LAVORO»

Nessuno come Bremer nei top 7 campionati

Un bottino che gli ha permesso di prendere il posto, con 105 interventi vincenti, di Cristian Romero dell’Atalanta che era risultato il migliore difensore della scorsa stagione. Stavolta nessun calciatore, in Europa, ha intercettato più palloni di Bremer. Tchouameni del Monaco (ora al Real per 100 milioni) si è fermato a 104 in stagione.

Al terzo posto nella specialità, secondo una classifica che prende in considerazione le 7 leghe più importanti, Palomino dell’Atalanta (100), ma nella top 10 sono presenti diversi giocatori della Serie A. Quinto Badelj del Genoa (85). Settimo Omar Colley della Samp (80). Al sesto posto anche Samir, che si è diviso tra Watford e Udinese.