I campionati dove si commettono più falli al mondo

by Redazione Cronache
campionati più falli al mondo

Il Cies, l’osservatorio del calcio, ha trovato un modo per rispondere a una domanda abbastanza insolita: quali sono i campionati in cui vengono fatti più falli? In cui, insomma, tra giocatori ci si “picchia” di più? E visto che non è possibile avere i dati delle serie minori, delle lotte nel fango del sabato o della domenica pomeriggio italiana, accontentiamoci di quelli di 38 leghe professionistiche di tutto il mondo.

L’esempio da non seguire: l’America Latina

La risposta è arrivata incrociando i dati InStat delle ultime stagioni sul numero di falli per ogni partita e i secondi di sospensione che ognuno di questi si trascina dietro. L’indice che esce fuori, quello in base a cui viene stilata la classifica generale, sono i minuti di interruzione del gioco a causa dei falli. Il predominio dei campionati latinoamericani è netto visto sono tutti e cinque presenti nelle prime 10 posizioni della classifica.

In media in Sudamerica il tempo perso per i vari interventi è di 15 minuti e 43 secondi contro i 13 dell’Europa. Questo si riflette su un numero maggiore di falli per partita (in media 27,0 contro 25,7), ma anche pause più lunghe per ogni singolo fallo (35,2 secondi contro i 30 europei). I campionati con più tempo perso per questo motivo sono la Liga MX messicana e la Serie A colombiana, con interruzioni rispettivamente di 16 minuti e mezzo e 16 minuti di media a partita. L’Europa è presente al terzo posto con la massima divisione portoghese. Ecco le prime venti posizioni:

I campionati dove si commettono più falli

C’è invece anche l’Italia tra i protagonisti se guardiamo la classifica sul numero dei falli commessi per ogni gara stilata dall’osservatorio del calcio. La Serie B è il secondo campionato tra i 38 analizzati dove se ne fanno di più. Comanda la Super Liga serba con 30.7 falli per match, segue il nostro campionato cadetto con 30.5 e chiude il podio il Portogallo con 30.1. Seguono il campionato brasiliano (29.9 di media), quello bielorusso (29.8), bulgaro (29.6), argentino (29), cipriota (29), ucraino (28.4) e ungherese (27.9). Le top 5 leghe europee si trovano verso il fondo della classifica, mentre la Serie A è rimasta fuori dallo studio così come la Liga. La Bundesliga si trova al 28esimo posto con 23.6 falli a partita, 32esima la Ligue1 con 22.9, penultima la Premier League con 20.4 a partita. Chiude la Eredivisie olandese con 20.3.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CIES Football Observatory (@cies_football)