fbpx

Quanti tifosi potranno entrare allo stadio all’inizio della prossima stagione?

by Luca Anastasio

«Ne abbiamo parlato questa mattina con il ministro Speranza, la Serie A ripartirà la prossima stagione con il 25% di pubblico in presenza».

Parola di Andrea Costa, Sottosegretario del Ministero della Salute, intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Contestualmente ha annunciato anche la data di inizio della prossima Serie A, che darà il via ai battenti il 22 agosto.
Parole importanti quelle del sottosegretario, in seguito alla situazione epidemiologica e al preoseguimento della campagna vaccinale. Ancora non si sa chi e come potrà entrare allo stadio, ma ora, grazie al report de La Gazzetta dello Sport, vi annunciamo quanti tifosi potranno entrare allo stadio all’inizio della prossima stagione.

Gewiss Stadium (Atalanta)

Il Gewiss Stadium, già Atleti Azzurri d’Italia, è casa dell’Atalanta dal lontano 1928. Vista la capienza pari al 25% di quella massima, per le prime partite della prossima stagione potranno entrare allo stadio 5.436 tifosi, a fronte della capienza massima di 21.747 posti.

Stadio Renato Dall’Ara (Bologna)

La casa del Bologna, lo stadio Renato Dall’Ara, passerà da un’attuale capienza di circa 36.000 ad un quarto di ossia, ossia poco più di 9.000. Notizia dell’ultimo mese è che a maggio 2022, quindi alla fine della prossima stagione, il Dall’Ara verrà completamente restaurato, tanto che i rossoblù giocheranno la stagione 2022/2023 in uno stadio temporaneo, il FICO Stadium.

Sardegna Arena (Cagliari)

Non potrà di certo esultare il Cagliari di fronte alla notizia del Sottosegretario: avendo una capienza di soli 16.416 posti, i tifosi che potranno entrare allo stadio all’inizio della prossima stagione saranno 4.104.

Stadio Carlo Castellani (Empoli)

Situazione simile anche per l’Empoli, che può godere di un impianto di poco più grande rispetto a quello sardo: la capienza di 16.800 posti sarà ridotta del 75%, arrivando così a 4.200 posti a sedere.

Stadio Artemio Franchi (Fiorentina)

La Fiorentina si prepara ad annunciare il nuovo tecnico, con Vincenzo Italiano che è più vicino che mai. Saranno 10.500 i tifosi pronti a sostenere Ribery, Nico Gonzales (appena annunciato) e compagni, a fronte di una capienza di 42.000 posti.

Stadio Luigi Ferraris (Genoa e Sampdoria)

Blucerchiati e rossoblù, nonostante la capienza sia solo al 25%, potranno contare comunque su un buon numero di sostenitori: dalla capienza di 34.901 posti si passerà a 8.725, che potranno ammirare i giocatori della propria squadra dalle storiche gradinate dello stadio Ferraris.

Stadio Giuseppe Meazza (Inter e Milan)

Altro giro, altro stadio che vedrà ben due squadre giocare sul proprio suolo: parliamo ovviamente dello stadio Giuseppe Meazza di Milano che ha come padrona di casa Inter e Milan. San Siro sarà uno dei pochi impianti che, nonostante la capienza del 25%, ha un numero di posti superiore alla capienza al 100% di altri stadi: difatti, tolto il 75% dai 75.871 posti normalmente disponibili, si arriva a 18.967, cifra superiore a quelli di stadi come il Castellani, il Picco e la Sardegna Arena.

Allianz Stadium (Juve)

Anche la Juve potrà contare su un buon numero di sostenitori: dai 41.507 posti abituali si passerà a 10.376. Anche in questo caso, una cifra che fa gola a molte squadre.

Stadio Olimpico (Roma e Lazio)

Roma e Lazio saranno le squadre che, dopo le milanesi, potranno contare sul maggiore sostegno del pubblico. L’Olimpico di Roma ha, infatti, una capienza da 70.364 posti, che diventeranno 17.658 vista la riduzione al 25%.

Stadio Diego Armando Maradona (Napoli)

stadio san paolo

L’ex stadio San Paolo, ora stadio Diego Armando Maradona, può contare, normalmente, su una capieza di 54.726 posti, che diventeranno 13.681 per l’inizio della prossima stagione, con la speranza che possano aumentare col passare dei mesi.

Stadio Arechi (Salernitana)

Con la capienza attuale intorno ai 30 mila, lo stadio Arechi potrebbe ospitare circa 7 mila spettatori. L’obiettivo però è quello di arrivare alla capienza massima dei 37 mila così da permettere l’accesso a circa 10 mila spettatori già per le prime partite di campionato. I lavori, come riportato da tuttosalernitana.com, sono iniziati e procedono velocemente.

Mapei Stadium (Sassuolo)

La casa del Sassuolo, il Mapei Stadium, uno degli impianti più all’avanguardia in Italia, può contare su una capienza massima di 21.525 posti a sedere, che diventeranno 5.381 dall’inizio della prossima stagione.

Stadio Alberto Picco (Spezia)

Proprio pochi giorni fa sono iniziati i lavori di ristrutturazione dello stadio Picco, in particolare della curva Ferrovia, che diventerà così a norma per la Serie A (l’anno scorso c’è stata una deroga). Gli attuali posti sono 8.000 che diventeranno 2.000 vista la capienza ridotta.

Olimpico Grande Torino (Torino)

Torino che, dopo le pessime due stagioni appena passate, ha affidato la guida tecnica ad Ivan Juric, che avrà il compito di riportare i granata dove meritano. Sarà fondamentale, per questo compito, il sostegno dei tifosi, che, su una capienza massima di 28.177 persone, saranno 7.044.

Dacia Arena (Udinese)

Quella di De Paul sarà un’assenza che si farà sicuramente sentire per i bianconeri, che avranno bisogno di tutto il supporto possibile (oltre che di un buon calciomercato) per conquistare ancora una volta la permanenza in Serie A. Supporto che arriverà dai 6.283 tifosi che potranno essere presenti allo stadio, di fronte ad una normale capienza di 25.132 posti.

Paolo Mazza di Ferrara (Venezia)

Venezia che l’anno prossimo non potrà giocare allo stadio Penzo, casa dei lagunari fino alla passata stagione, dal momento che non è a norma per la Serie A. Di conseguenza il club ed il comune di Ferrara hanno già raggiunto un accordo per la concessione dello stadio Mazza, che, viste le norme, avrà una capienza di 4.033 posti (sui 16.135 totali)

Stadio Marcantonio Bentegodi (Verona)

Hellas che dopo due anni in massima serie ha salutato il tecnico Ivan Juric, affidando la panchina ad Eusebio Di Francesco, reduce da due stagioni negative in Liguria e Sardegna. Il sostegno dei tifosi non è mai mancato e non mancherà nemmeno quest’anno, visto che allo stadio potranno essere presenti 7.928 sostenitori, di fronte ad una capienza di 31.713 persone.

LEGGI ANCHE – La classifica dei 10 giocatori che hanno creato più occasioni da gol in campionato

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.