Čech e i calci di rigore: «Assurdo che i portieri debbano stare fermi sulla linea. Ho una proposta…»

by Redazione Cronache
cech

Portieri e calci di rigore, due argomenti che sono pane quotidiano per Petr Čech. L’ex estremo difensore di Chelsea e Arsenal è intervenuto sul suo profilo Instagram in merito alle difficoltà per i portieri di restare fermi sulla linea durante l’esecuzione di un penalty. «Un portiere come può coprire un’area come quella della porta, che è 7m e 32 cm x 2m e 44 cm, senza muovere i piedi? L’avversario calcia da 11m, il tiro viaggia solitamente a circa 100km/h. Ciò significa che la palla arriva alla linea di porta in mezzo secondo», questi gli incredibili calcoli del portiere ceco, che propone però una soluzione: «Perché l’arbitro non traccia una linea con lo spray ad un metro dalla linea di porta? Una linea oltre la quale il portiere non può spingersi per effettuare il proprio intervento?». Una proposta davvero interessante e che, se presa sul serio in considerazione, potrebbe risolvere davvero tanti problemi.