Cronache di spogliatoio
Chi è il migliore fra Ronaldo e Messi? Parola a chi ha giocato con entrambi Chi è il migliore fra Ronaldo e Messi? Parola a chi ha giocato con entrambi
Il mondo è diviso in tante fazioni: tra queste, i Messiani e i Ronaldiani. L’annosa questione che riguarda l’Olimpo del calcio odierno è sempre... Chi è il migliore fra Ronaldo e Messi? Parola a chi ha giocato con entrambi

Il mondo è diviso in tante fazioni: tra queste, i Messiani e i Ronaldiani. L’annosa questione che riguarda l’Olimpo del calcio odierno è sempre aperta, così come la lotta tra l’asso del Barcelona e il fenomeno della Juventus che, da dieci anni, hanno monopolizzato i vertici del pallone. Chi è più forte tra i due?

Rispondono coloro che hanno condiviso lo spogliatoio con entrambi.

1) Gonzalo HIGUAÍN (intervista a Marca) – «Non è difficile rispondere: sono due mostri. Ho giocato con entrambi e ho imparato molto da ognuno. Giocare con i migliori ti fa crescere e migliorare».

2) Carlos TÉVEZ (incontro con ragazzi argentini, Tuttosport) – «Messi non l’ho mai visto in palestra così come non l’ho mai visto allenarsi sugli stop o fare esercizi di tecnica. A lui riesce tutto naturale, ma sui rigori sì che si è allenato: prima non li tirava e ora li calcia tutti all’angolino. Cristiano invece si fermava sempre in palestra dopo l’allenamento: per lui è un’ossessione ed essendo il migliore in tutto arrivava sempre presto al lavoro. Quando l’allenamento era fissato per le 9 di mattina io arrivavo alle 8 e lui era già lì e se anche se arrivavo alle 7.30 lui era già lì. Arrivai a chiedermi: ‘Come faccio a fregare questo tipo?’. Così un giorno sono arrivato alle 6 ma anche quella volta era già lì. Insonnolito, ma era lì».

3) DECO (intervista ad AS) – «Sono molto diversi. Giocatori come Messi capitano una volta ogni 20 anni, Cristiano ha tanta qualità ma è una macchina. È un ragazzo molto forte che non si ferma mai».

4) Ezequiel GARAY (parole riportate da Fox Sports) – «Quando le persone mi chiedono chi sia il migliore, io dico Leo. Dalla prima volta che l’ho visto giocare nell’Under15 ha continuato a sorprendermi. Non ha limiti»

5) Ángel DI MARÍA (intervista ad AS) – «Cristiano è un giocatore eccellente, ma vivere nella stessa era di Messi è difficile. Non ci sono parole per descrivere Leo: lui ti sorprende sempre. Un anno passa e Messi è il migliore, poi ne passa un altro e resta tale. È un giocatore di un altro mondo, un alieno».

6) Gerard PIQUÉ (intervista a BT Sport) – «Penso che siano entrambi incredibili, stiamo parlando di due dei migliori giocatori non solo nel mondo, ma nella storia di questo sport. Ho sempre detto che Messi ha un talento che nessuno ha. Voglio dire, riesce a correre palla al piede come nessuno ed è impossibile togliergliela, questo talento non l’ho mai visto a nessuno. Cristiano Ronaldo è un giocatore troppo diverso. E ‘alto, forte, è davvero completo. Lui può fare qualsiasi cosa, lui può fare gol con la testa, punizioni , rigori. Messi non è umano, ma Cristiano è il migliore degli umani».

7) Paulo DYBALA (intervista a UEFA.com) – «Ho avuto la possibilità di giocare con Messi e ora con Ronaldo. È una cosa positiva, perché puoi sempre imparare dai migliori. CR7 è un ragazzo tranquillo e normale, come tutti noi. Anche se in carriera ha vinto molto, in spogliatoio è sempre molto gentile: ti fa sentire a tuo agio, nonostante la presenza di un giocatore del genere. Lo paragono a Leo Messi, come tutti, e credo che siano due giocatori eccezionali. Come ho detto, impari molto da calciatori e persone come loro, sia in campo che fuori».

8) Henrik LARSSON (intervista a Xarxa) – «Ronaldo è stato sfortunato ad aver giocato nella stessa epoca di Messi. È un ottimo giocatore, ma Messi è il migliore. È fuori dal mondo, è incredibile. Quando lo vedi con la palla al piede pensi che nessuno potrebbe fare lo stesso. È un giocatore fantastico».

9) Fernando GAGO (intervista a Marca) – «Domineranno il calcio per dieci anni», dichiarò nel 2009. E infatti. «Sono differenti: Cristiano è più potente, Messi ha una ‘gambeta’ incredibile». Il computo totale, però, è a favore dell’argentino: «Il migliore del mondo è Messi: per come gioca e muove il pallone. È in grado di cambiare una gara, ha un’abilità incredibile e amo il modo in cui gioca».

10) Nélson SEMEDO (intervista a Maisfutebol) – «Entrambi sono straordinari e decisivi, i loro numeri dicono tutto. Giocare contro di loro è diverso, hanno caratteristiche differenti, è molto facile invece giocare con entrambi, è sempre bello essere al fianco dei migliori. Non molti hanno questa opportunità, io posso vantarmi di giocare al fianco dei due migliori giocatori al mondo. È difficile dire quale dei due sia il migliore, entrambi provengono da un altro pianeta e sono fortunato a giocare con entrambi».

11) André GOMES (intervista a Catalunya Radio) – «Non voglio confrontarli, li rispetto. Non risponderò mai alla domanda su chi è il migliore tra i due. Sono portoghese e provo affetto per Cristiano, così come ne ho per Leo, mio compagno al Barcelona».

12) Gabriel HEINZE (conferenza stampa) – «Messi non è di questo pianeta, è una persona tranquilla fuori dal campo ma nel rettangolo di gioco riesce a fare quello che vuole. Ronaldo è ossessivo, gioca sempre al massimo e si allena fin quando riesce nelle giocate».

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.