Cronache di spogliatoio
Chi sono i proprietari di club calcistici più ricchi al mondo? Chi sono i proprietari di club calcistici più ricchi al mondo?
Chi sono i proprietari di club calcistici più ricchi al mondo? A giugno dello scorso anno, Il Sole 24 Ore ha pubblicato la classifica... Chi sono i proprietari di club calcistici più ricchi al mondo?

Chi sono i proprietari di club calcistici più ricchi al mondo?

A giugno dello scorso anno, Il Sole 24 Ore ha pubblicato la classifica dei primi dieci uomini più ricchi del pianeta che sono a capo delle varie big europee.

Ma in questa top ten le sorprese non mancano, sia nelle prime posizioni, sia perché molti dei più famosi sceicchi e magnati del pallone non risultano essere i più facoltosi, a differenza di quanto si potesse immaginare.

Ecco per voi nomi e patrimonio in dollari dei giganti del calcio europeo.

10° – Nasser Al-Khelaïfi, Paris Saint-Germain: 6,2 miliardi

Il quarantaseienne qatariota è proprietario del club parigino dal 2011. Con un passato da tennista professionista (miglior ranking ATP raggiunto il 4 novembre 2002, 995° posizione), Nasser è in realtà ‘l’uomo copertina’ del Qatar Investment Authority dell’emiro Tamim bin Hamad al Thani, il quale è il reale possessore del PSG. Per quest’ultimo, il patrimonio stimato è, secondo Forbes, di più di 500 miliardi di dollari.

9° Zhang Jindong, Inter/ Dmitrij Rybolovlev, Monaco: 6,8 miliardi

L’Inter è nelle mani del colosso cinese Suning Commerce Group dal 2016, quando Jindong ha sborsato i 300 milioni necessari all’acquisizione del 70% del club. La sua azienda vanta oltre 10 milioni di elettrodomestici venduti in Cina attraverso l’e-commerce e più di 4’000 punti vendita.

Il magnate russo, invece, ha acquistato il 66% della società del Principato nel dicembre del 2011. La sua ricchezza deriva dall’Uralkali, una delle più grandi produttrici di potassio del mondo. Rybolovlev, nel 2013, ha comperato per 154 milioni di dollari, dall’ereditiera Athina Russel Onassis, l’isola greca di Skorpios per la figlia Ekaterina. Non male.

8° Stanley Kroenke, Arsenal: 8,8 miliardi

Nato a Columbia, nel Missouri, nel 1947, il ricchissimo uomo d’affari americano (ma di origini tedesche) è a capo della Kroenke Sports & Entertainment fondata nel 1999. Questa holding, oltre ai Gunners, è di fatto la proprietaria di altre società sportive tra cui i Los Angeles Rams (NFL) e i Denver Nuggets (NBA).

7° Philip Anschutz, L.A. Galaxy: 11 miliardi

Anche lui statunitense, ha interessi nel mondo delle telecomunicazioni, nel petrolio, nelle ferrovie e nell’industria del divertimento. Come Kroenke, oltre ad aver fondato i Galaxy, è proprietario di altre realtà sportive come i Los Angeles Kings (NHL), detiene pure un terzo dei Lakers (NBA) e l’intero Staples Center dove appunto giocano i giallo-viola.

6° Roman Abramovič, Chelsea: 12,4 miliardi

L’ormai celebre oligarca russo ha acquisito i Blues nell’estate del 2003. Da quel momento la squadra ha ampliato la bacheca con 5 Premier League, 5 Coppe d’Inghilterra, 3 Coppe di Lega, 2 Community Shield, una Champions League e 2 Europa League. Tutto ciò grazie agli oltre 2 miliardi investiti da Abramovič nel corso degli anni. I suoi interessi hanno spaziato dal petrolio al gas: nel 2013 ha venduto la Sibneft a Gazprom per ben 13 miliardi.

 

next page

Next page

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.