Cronache di spogliatoio
Come diavolo ha fatto Kevin Constant a finire in Serie D Come diavolo ha fatto Kevin Constant a finire in Serie D
Le sue tracce le avete perse, all’incirca, ormai tre anni fa. E nel frattempo, probabilmente, non vi sarete chiesti che fine possa aver fatto.... Come diavolo ha fatto Kevin Constant a finire in Serie D

Le sue tracce le avete perse, all’incirca, ormai tre anni fa. E nel frattempo, probabilmente, non vi sarete chiesti che fine possa aver fatto. Ma Kevin Constant, due anni al Milan e ultima parentesi italiana nel Bologna, è ancora innamorato del nostro paese. Tanto che potrebbe tornarci, ma non dalla porta principale. Perché sul francese ci sono varie società… di Serie D. Ma come può essere successo?

Iniziamo con il dire una cosa. Da oggi, Kevin, non avrà molti amici in Puglia. O almeno, non in buona parte. Ai microfoni di TuttoSerieD.com, infatti, ha dichiarato: «Io a Palermo e Foggia andrei subito, ma a Taranto e Brindisi no». Bene, ma non benissimo. In primis per la sua carriera. La più recente esperienza del classe ’87 è terminata a maggio ed è durata appena cinque mesi. Ricostruiamo: lo scorso gennaio prende un volo per l’Iran, firma per il Tractor Sazi un contratto biennale a 1.5 milioni a stagione. Mica male. Il 29 maggio, senza mai essere sceso in campo, rescinde l’accordo. E adesso? «Voglio giocare dove mi sento amato, e a Palermo e a Foggia andrei per la storia e per i tifosi. Nessun contatto con Taranto e Brindisi, stanno solo usando il mio nome per farsi pubblicità!».

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.