Cronache di spogliatoio
I tiri più potenti della storia del calcio I tiri più potenti della storia del calcio
Ci sono gol e gol. Di tecnica, dopo un dribbling, di testa, di mano (ora non più), e poi ci sono quelli imparabili. Oggi... I tiri più potenti della storia del calcio

Ci sono gol e gol. Di tecnica, dopo un dribbling, di testa, di mano (ora non più), e poi ci sono quelli imparabili. Oggi vi menzioniamo 10 dei gol più potenti nella storia del calcio e siamo certi che alcuni di questi non li ricorderete.

 

14. Eddy Bosnar

Un gol particolare lo ha realizzato anche Eddy Bosnar. L’australiano non è mai stato famoso per la sua tecnica ma più per la sua durezza sui contrasti e forza nelle gambe. Le esperienze infelici in Europa, (dall’Everton allo Sturm Graz, passando per l’Olanda all’Heracles) non hanno inciso, tanto che di lui si ricordano in pochi. Sarà anche per questo che quel giorno, mentre vestiva la maglia dei Suwon Samsung Bluewings contro l’ Ulsan Hyundai, Bosnar decise di togliere tutti dal raggio di azione e di incaricarsi di battere quella punizione. Un gol che è entrato nella storia del calcio coreano ed è ancora imbattuto. 123 km/h dai 18 metri. Il portiere praticamente la palla l’ha vista durante il replay.

 

 

13. Oleksandr Alijev

Contro la Turchia durante la Coppa del Mondo U-20 nel 2005, Aliyev firma questo gol, con il quale si mostra al mondo come uno dei migliori prospetti. La punizione è in un punto di campo proibitivo, nel quale, spesso, si tende a mettere la palla in area e si cerca di creare più scompiglio possibile. Ma Aliyev, come ha dimostrato poi la sua carriera, era diverso. Il centrocampista prende la palla e dopo una rincorsa di qualche passo ha sbattuto la palla in porta a 131 km/h. La traversa, probabilmente, sta ancora tremando. 

 

 

12. Roberto Carlos

Terzino brasiliano fra i più apprezzati di sempre, Roberto Carlos era famosa per la sua incredibile velocità, le sue superbe qualità offensive, ma, soprattutto, per il tiro potentissimo. E nell’estate del 1997, durante il Torneo di Francia nella partita proprio contro i transalpini, Carlos realizza un calcio di punizione che sarebbe rimasto nella storia, per la traiettoria e l’effetto quasi irreali che riuscì ad imprimere al pallone. Oltre, naturalmente, alla velocità pazzesca di 138 km/h. 

 

 

Non poteva certo mancare, in una classifica così, la firma di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, in questa gara di Champions contro l’Anderlecht, non ci ha pensato due volte quando ha visto la palla rimbalzare così, circondata dal tanto spazio che, intorno, i colpevoli difensori belgi gli hanno lasciato. Ibra ha spedito la palla in rete a 150 km/h.

 

10. David Trezeguet

Un giovane David Trezeguet mise a segno un gol fantastico contro i Red Devils. Il portiere Raimond Van der Gouw poté solamente raccogliere il pallone in fondo al sacco scagliato ad una velocità di 154,4 km/h.

 

next page

Next page

Leonardo Maldini

Sono uno dei redattori di Cronache di Spogliatoio. Ho 21 anni e vengo da Jesi (AN). Mi sono appassionato al calcio stando tra i pali. Ho il compito di guidarti da dietro e trasmetterti sicurezza. Tesserino da Osservatore presso ACI. «Chi dice che il calcio è una questione di vita o di morte si sbaglia, è molto di più».

  • Anonimo

    2 Giugno 2020 #1 Author

    Ronny
    208 km h

  • Antonio

    3 Luglio 2020 #2 Author

    Adriano punizione a Madrid 178 km/h non c’è!!! Ma chi le fa ste classifiche???

  • Anonimo

    3 Luglio 2020 #3 Author

    Ma chi misura la velocità, e con cosa, e con quali parametri ??? Se la maggior parte dei calciatori fenomeno supera di poco i 100kmh come è possibile che qualcuno superi i 200??? Se la pallina da tennis colpita per di più con un attrezzo che aumenta la leva e la velocità difficilmente supera i 200, come può farlo il pallone da calcio che pesa parecchio e soprattutto ha un notevole diametro e quindi resistenza aerodinamica???

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.