Cronache di spogliatoio
Nelle difficoltà ci esaltiamo, questa è storia nota. Quando partiamo con gli sfavori del pronostico, in un’atmosfera ben condita da disfattismo e polemiche, sappiamo...

Nelle difficoltà ci esaltiamo, questa è storia nota. Quando partiamo con gli sfavori del pronostico, in un’atmosfera ben condita da disfattismo e polemiche, sappiamo tirar fuori prestazioni commoventi. Sono le nostre notti magiche, durante le quali cuore e orgoglio fanno la differenza.

Bene, se ci piacciono così tanto le difficoltà, il destino potrebbe darci una grossa mano. Sebbene ad oggi sia abbastanza complicato prevedere il “girone di ferro” dei prossimi Mondiali in Russia (mancano ancora un turno di partite nei gironi di qualificazione e gli spareggi), c’è un inquietante scenario che si potrebbe delineare e che ci metterebbe di fronte a sfide complicatissime.

Il criterio della composizione dei gironi a Russia 2018 si basa su 4 fasce di squadre. L’urna 1 comprende il team del Paese ospitante e le migliori 7 squadre del ranking Fifa; l’urna 2 comprende i team africani e sudamericani; l’urna 3 comprende i team del resto del mondo; l’urna 4 comprende le nazionali europee. Ogni girone viene composto tramite l’estrazione di una squadra per ogni urna.

 

LO SCENARIO PEGGIORE PER L’ITALIA

URNA 1: BRASILE


Avere nello stesso girone il Brasile potrebbe essere molto più che probabile. Occupa il secondo posto del ranking Fifa dietro la Germania, è zeppa di talenti ed è sempre uno scoglio arduo da sormontare. Ma non crediamo che la Nazionale verdeoro abbia bisogno di grandi presentazioni.

 

URNA 2: ITALIA


Ecco perché l’Italia potrebbe finire nell’urna 2: se venisse riproposto il criterio dei sorteggi dei Mondiali 2014 e qualora il Portogallo dovesse malauguratamente perdere gli spareggi (è secondo dietro alla Svizzera), ci troveremmo ad avere 9 squadre europee inserite nell’urna 4. A questo punto una Nazionale verrebbe sorteggiata ad inserita nell’urna 2. Indovinate a chi è toccato nel 2014? Proprio all’Italia. Difficile che succeda di nuovo? Improbabile, certo. Ma non impossibile.

 

URNA 3: MESSICO


Storicamente è una Nazionale che ci ha sempre dato filo da torcere. Ricordiamo i due sofferti 1-1 delle edizioni mondiali 1994 e 2002. Mai facile battere i messicani.

 

URNA 4: SPAGNA


Di sicuro non sarà testa di serie per il ranking Fifa, perciò la Spagna è certa dell’urna 4. Le furie rosse vengono da un Mondiale disastroso, eliminati matematicamente addirittura dopo 2 partite del girone. Ma i talenti in casa spagnola non mancano, e lo spauracchio iberico è di nuovo pronto a dare battaglia.

 

Brasile, Italia, Messico, Spagna. Proprio niente male.

 

 

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.