Cronache di spogliatoio
Il Manchester City è accusato per il trasferimento irregolare di alcuni minori Il Manchester City è accusato per il trasferimento irregolare di alcuni minori
Dopo la sanzione per non aver rispettato il Fair Play finanziario, revocata poi dal TAS, il Manchester City potrebbe avere nuovamente problemi con la... Il Manchester City è accusato per il trasferimento irregolare di alcuni minori

Dopo la sanzione per non aver rispettato il Fair Play finanziario, revocata poi dal TAS, il Manchester City potrebbe avere nuovamente problemi con la giustizia, a causa del trasferimento irregolare di alcuni minori. La questione, come riportato da Marca, riguarda soprattutto l’arrivo ai Citizens di Gabriel Fernando Morais Casseres de Almeida.

Il padre del promettente ragazzo, infatti, avrebbe ricevuto circa 1.120 euro al mese per un falso lavoro di scouting. Lo statuto della Premier League, in ogni caso, vieta che vengano offerti dei soldi ai ragazzi o a qualsiasi persona a loro collegata.

Adesso bisognerà vedere con attenzione lo svolgimento delle indagini, sebbene Gabriel Almeida ora sia sparito dai radar del grande calcio e, dopo alcune esperienze negative in giro per il mondo, pare militi nella tredicesima divisione del calcio inglese.

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.