Cronache di spogliatoio
Inter, Conte cambia modulo e interpreti: la decisione su Eriksen Inter, Conte cambia modulo e interpreti: la decisione su Eriksen
L’Inter che questa sera scenderà in campo contro il Ludogorets – partita in programma alle ore 18.55 – sarà una squadra diversa dal solito.... Inter, Conte cambia modulo e interpreti: la decisione su Eriksen

L’Inter che questa sera scenderà in campo contro il Ludogorets – partita in programma alle ore 18.55 – sarà una squadra diversa dal solito. Per l’occasione, e in ottica turnover, Antonio Conte cambia modulo e interpreti.

PORTA – Nessun dubbio di formazione tra i pali: confermato per la quarta gara consecutiva Padelli, visto il prolungato forfait di Handanovic.

DIFESA – Le novità di formazione incominciano dalla difesa, costretta a cambiare dopo le non-convocazioni di Skriniar e Bastoni. Al loro posto sono pronti D’Ambrosio e Ranocchia, che insieme a Godin – a riposo ma in panchina De Vrij – formeranno la retroguardia nerazzurra.

CENTROCAMPO – Turnover sulle fasce, con Moses e Biraghi titolari al posto di Candreva e Young. Non convocato Brozovic, che guarderà da Milano i suoi compagni. La novità riguarda Eriksen, dato come titolare dietro alle punte: non più 3-5-2, ma un 3-4-1-2 per consentire al danese di rifornire i due attaccanti.

ATTACCO – Davanti rifiata Lukaku, con Sanchez pronto a fare da spalla a Lautaro. Per il belga si tratta della seconda panchina stagionale – la prima contro il Barcellona nei gironi di Champions ad inizio ottobre.

PROBABILE FORMAZIONE

INTER (3-5-2) – Padelli; D’Ambrosio, Ranocchia, Godin; Biraghi, Barella, Vecino, Moses; Eriksen; Sanchez, Lautaro.

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.