La clausola segreta che non fa perdere alle squadre inglesi i giocatori a zero

by Redazione Cronache

C’è una clausola che permette ai club di Premier League di non perdere a parametro zero i propri giocatori. Sì, esatto: probabilmente se questa clausola fosse utilizzata in Italia, il Milan non avrebbe mai perso gratis Donnarumma. In Serie A, come in Spagna, questa opzione è in vigore. Solo le squadre inglesi la utilizzano. Come funziona? Viene inserita alla firma del contratto: a un anno dalla scadenza, poi, le società possono unilateralmente prolungare l’accordo di un’ulteriore stagione. Senza che il calciatore possa opporsi. Quindi, con Paul Pogba in scadenza nel 2021, lo United nel 2020 ha potuto rimandare la sua partenza a parametro zero al 2022, come accaduto anche con Olivier Giroud (prima dell’arrivo al Milan) e Tiémoué Bakayoko. Proprio United e Chelsea sono tra i club che più utilizzano questo escamotage. Il Milan ha dovuto pagare un indennizzo per il cartellino dell’attaccante dopo il rinnovo, e sta trattando il prestito del centrocampista, invece di prenderli a zero. In questo modo, hanno un’ulteriore opportunità per valorizzare un calciatore, oppure possono monetizzare la sua cessione. Questa modalità è utilizzata dai Blues anche nel fitto sistema di prestiti messo in piedi ogni estate.