Cronache di spogliatoio
La Lazio rimonta il Torino: decidono le reti di Immobile e Parolo La Lazio rimonta il Torino: decidono le reti di Immobile e Parolo
La 29esima giornata di Serie A si è aperta con l’anticipo tra Torino e Lazio, che ha visto prevalere i biancocelesti in rimonta col... La Lazio rimonta il Torino: decidono le reti di Immobile e Parolo

La 29esima giornata di Serie A si è aperta con l’anticipo tra Torino e Lazio, che ha visto prevalere i biancocelesti in rimonta col punteggio di 2-1. Al gol di Belotti su rigore in apertura di partita hanno risposto nella ripresa Immobile e Parolo.

La cronaca

Pronti, via e subito il Torino passa in vantaggio. L’arbitro Massa sanziona con un calcio di rigore il fallo di mano di Ciro Immobile (diffidato, salterà il Milan): dagli undici metri Belotti apre il piattone e spiazza Strakosha. La Lazio accusa il colpo nei minuti successivi al gol granata, ma al 15′ comincia a farsi vedere dalle parti di Sirigu: Luis Alberto serve Immobile in area che calcia in porta. Risponde presente il numero uno del Toro, anche se il capocannoniere della Serie A era in fuorigioco. Al 23′ il numero 17 biancoceleste si divora il gol del pareggio: il solito Luis Alberto lo libera davanti al portiere, ma l’ex Siviglia sceglie la soluzione di potenza mandando alle stelle con Sirigu già sdraiato a terra.

Al 29′ altro giallo pesante in casa Lazio: Caicedo, anche lui diffidato, commette un fallo ingenuo su Ola Aina e Massa non può che ammonirlo. Al 37′ altra occasione per Immobile, che si gira all’interno dell’area di rigore e calcia in porta: il pallone finisce alto sopra la porta di Sirigu. L’ultimo brivido della prima frazione arriva nel primo dei tre minuti di recupero: Acerbi batte Sirigu col colpo di testa, ma il gol viene annullato per la posizione di fuorigioco dell’ex Sassuolo.

Il secondo tempo si apre come si era aperto il primo, cioè con un gol. Questa volta a segno ci va la Lazio: Luis Alberto verticalizza per Immobile, che entra in area e batte un incerto Sirigu con un diagonale mancino. Al 60′ due cambi per entrambi le squadre: entrano Correa, Lukaku, Berenguer e Ansaldi al posto di Caicedo, Jony, Verdi e Berenguer. Al 63′ Milinkovic-Savic va vicino al vantaggio, ma il suo colpo di testa su cross di Radu non centra lo specchio della porta.

La Lazio continua a premere alla ricerca del gol e lo trova al 73′ sugli sviluppi di una lunga azione. Prima il centrocampista serbo trova la respinta di Sirigu sul destro al volo, poi il pallone arriva a Parolo che dal limite dell’area calcia in porta, trovando la decisiva deviazione di Bremer che spiazza il numero uno del Toro. All’82 Correa sfiora il gol, ma Sirigu è bravissimo a deviare in angolo. L’arbitro Massa assegna 5′ di recupero, ma i granata non riescono a rendersi mai pericolosi dalle parti di Strakosha. Finisce così 2-1 per la Lazio, che mette così pressione alla Juventus in campo tra pochi minuti contro il Genoa a Marassi.

 

Redazione Cronache

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.