Cronache di spogliatoio
Mancini incorona Zaniolo: «Può diventare straordinario ma lasciamolo stare» Mancini incorona Zaniolo: «Può diventare straordinario ma lasciamolo stare»
Roberto Mancini, tecnico della Nazionale Italiana, a Roma TV ha parlato dei talenti della rosa giallorossa. In primis, ovviamente, Zaniolo: «È un ragazzo giovane e... Mancini incorona Zaniolo: «Può diventare straordinario ma lasciamolo stare»

Roberto Mancini, tecnico della Nazionale Italiana, a Roma TV ha parlato dei talenti della rosa giallorossa. In primis, ovviamente, Zaniolo: «È un ragazzo giovane e non bisogna far ricadere su di lui tutta le responsabilità. Lui è da poco che gioca in Serie A e deve accumulare esperienza. Deve trovare il suo ruolo, che ancora credo non abbia trovato, è un calciatore che può giocare in 2-3 ruoli. Questo non dico sia uno svantaggio, anzi può essere un vantaggio. Lui fa parte di quei giocatori giovani che con un altro anno potrà migliorare, recupererà dall’infortunio. È un giocatore fisicamente molto forte, tecnicamente forte, ha un gran sinistro. Penso che lui possa diventare un giocatore straordinario se continuerà a essere serio, ad allenarsi seriamente, a fare una vita da atleta. Credo che possa togliersi delle grandi soddisfazioni».

PELLEGRINI – «Lui è un giocatore polivalente, offensivo, che a volte ha giocato tra i due a centrocampo nella Roma. Quando può offendere è meglio perché comunque ha il gol dentro. Il suo ruolo migliore è quello di interno dei tre a centrocampo, però è un giocatore che può giocare esterno di attacco, come ha fatto con noi in Finlandia dove ha giocato benissimo. È un giocatore per noi molto importante, può migliorare ancora perché ha margini enormi e ha diverse collocazioni in campo, quindi sarà importante anche lui».

CRISTANTE, MANCINI E SPINAZZOLA – «Cristante, Mancini, Spinazzola sono tutti giocatori importanti per noi. Ho molta fiducia in Mancini, a parte il nome. Lui è molto forte come centrale e anche lui ha bisogno chiaramente di giocare. A me piace molto, così come Bryan. Lui gioca da centrocampista basso, ma io l’ho fatto giocare anche interno un po’ più alto e ha fatto bene. La stessa cosa per Spinazzola:  penso che sia straordinario come giocatore, ha un il problema di infortunarsi spesso, spero che questo non accada. Se lui è in forma, è un giocatore incredibile».

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.