Cronache di spogliatoio
Milan, conferenza Bonera: «Sentirò Pioli nell’intervallo. Infortunio Leao? Abbiamo tante soluzioni» Milan, conferenza Bonera: «Sentirò Pioli nell’intervallo. Infortunio Leao? Abbiamo tante soluzioni»
Daniele Bonera, collaboratore tecnico del Milan che sostituirà il tecnico Pioli – attualmente alle prese con il Covid-19 – , ha parlato in conferenza... Milan, conferenza Bonera: «Sentirò Pioli nell’intervallo. Infortunio Leao? Abbiamo tante soluzioni»

Daniele Bonera, collaboratore tecnico del Milan che sostituirà il tecnico Pioli – attualmente alle prese con il Covid-19 – , ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. Queste le sue parole:

ULTIMA VITTORIA AL SAN PAOLO – «La ricordo, gara difficile, vincemmo e sappiamo tutti com’è finita quella stagione. Sono felice di tornare a Napoli e poi ritrovo Rino da avversario».

GATTUSO – «È stato un amico in campo e lo è anche fuori».

ASSENZA PIOLI – «Non mi sono mai sentito solo. A livello tecnologico abbiamo avuto un grande supporto e ringrazio la società. Non credo ci saranno comunicazioni durante la gara, probabilmente un check a fine primo tempo, altrimenti si creerebbe confusione».

PRESSIONE – «La pressione l’avrò io così come i giocatori, siamo contenti di come abbiamo lavorato».

SOSTA – «È evidente che si arrivava da un tour de force importante. A livello mentale i giocatori hanno staccato ma quasi tutti erano con le nazionali. L’assenza del campionato ha portato un clima più disteso».

REBIC – «È un giocatore importante. Deve avere una condizione buona per le sue caratteristiche, sappiamo che non è al 100% perché il problema al gomito lo condiziona nella gestualità. Non ci voleva l’infortunio di Leao ma in quella zona abbiamo tante soluzioni».

IBRAHIMOVIC – «Aveva bisogno di staccare anche mentalmente, si è presentato come sempre da capo gruppo, sappiamo quanto sia importante per tutti».

RIGORISTA – «Lo ha detto Ibra, alzo le mani. Se lo ha detto lui sarà Kessie».

CALHANOGLU – «Siamo contentissimi del rendimento di Calhanoglu. Sull’aspetto contrattuale non voglio entrare ma lui è uno di quelli che ieri mi ha fatto capire che tiene a questa maglia».

LA PARTITA – «Match difficile, il risultato ha molte variabili, ma è fuori di dubbio che andremo a Napoli per imporci».

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.