fbpx
Cronache di spogliatoio
Non solo Lukaku e Lautaro, la macchina da gol dell’Inter è piena di giocatori Non solo Lukaku e Lautaro, la macchina da gol dell’Inter è piena di giocatori
Se l’Inter è il miglior attacco della Serie A non è solo merito della Lu-La, della coppia Lukaku–Lautaro. I 45 gol realizzati in campionato... Non solo Lukaku e Lautaro, la macchina da gol dell’Inter è piena di giocatori

Se l’Inter è il miglior attacco della Serie A non è solo merito della Lu-La, della coppia LukakuLautaro. I 45 gol realizzati in campionato sono infatti frutto di un lavoro corale, che ha mandato in rete 12 giocatori in rete in 18 giornate. Come evidenziato dalla Gazzetta dello Sport, i nerazzurri hanno imparato a gestire le gare. Lo dimostrano i 23 centri negli ultimi 30 minuti di partita, molti decisivi per rimontare diversi match. La squadra di Conte, quindi, sembra star bene fisicamente e sa di poter segnare in ogni momento.

Cosa manca

Con il 3-5-2 l’Inter ha ritrovato un po’ di equilibrio, anche se il vero obiettivo dell’allenatore pugliese è tornare ad essere anche la miglior difesa. Per ora si accontenta di risultare la formazione che tenta meno dribbling in A. Un dato che può significare meno estro e fantasia, ma anche che la manovra funziona, perché si arriva in porta tutti insieme. Non è certo un caso che tra i primi marcatori ci sia gente come Hakimi, che curiosamente ha realizzato 4 dei suoi 6 gol di sinistro, il piede “peggiore”. All’Inter, però, mancano i gol da fuori (solo tre) e soprattutto quelli su punizione. L’ultima rete in questo fondamentale, infatti, risale al 17 aprile 2018, quando Cancelo avviò il 4-o al Cagliari a San Siro.

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.