La prima volta in cui una squadra di Serie A è scesa in campo senza italiani

by Alessandro Lunari
inter treviso squadra senza italiani

Il calcio è sempre pieno di coincidenze e ricorsi storici. Pensiamo ad esempio che Roberto Mancini, che oggi deve fare i conti con l’emergenza di calciatori italiani decisivi nei grandi palcoscenici europei, è stato il primo allenatore a schierare in Serie A una formazione composta da 11 stranieri. Era il 18 gennaio 2006 e la sua Inter giocava in trasferta a Treviso.

L’Inter di Treviso, la prima squadra senza italiani in Serie A

All’andata erano scesi in campo Favalli e Materazzi e l’Inter aveva vinto 3-0 a San Siro. Al ritorno a Treviso, invece, Mancini ha fatto la storia del nostro campionato schierando il primo 11 titolare senza nemmeno un italiano. Chi c’era in campo? Julio Cesar in porta,  poi Zanetti, Cordoba, Samuel e Burdisso in difesa. Il centrocampo era composto da Figo, Veron, Cambiasso e Kily Gonzalez mentre davanti c’erano Adriano e Cruz, che dopo 23 minuti ha segnato l’unico gol della gara disputata di fronte a meno di 8000 spettatori.

LEGGI ANCHE: I 4 GIOCATORI DEL DISASTROSO TREVISO DEL 2005 CHE POI HANNO FATTO LA CHAMPIONS

Nel disastroso Treviso di quella stagione, retrocesso con appena 21 punti conquistati, c’erano però ben quattro giocatori che poi avrebbero giocato la Champions League. Incredibile, ma vero. E anche un futuro capitano dell’Inter: Handanovic, che rimase a sedere in panchina.

Questa è una delle tante curiosità tratte da Rasoiate, il daily podcast di Cronache di spogliatoio. Disponibile ogni mattina su tutte le principali piattaforme: