fbpx
Cronache di spogliatoio
Al 31 agosto 2020, la provincia della Spezia aveva fatto registrare 218.143 abitanti. Numero preso e messo lì, insignificante, ma il discorso cambia se...

Al 31 agosto 2020, la provincia della Spezia aveva fatto registrare 218.143 abitanti. Numero preso e messo lì, insignificante, ma il discorso cambia se si guarda al numero di giocatori professionisti originari dell’ultimo spicchio della Liguria.
Secondo le nostre ricerche, sono addirittura 21 i calciatori professionisti che hanno collezionato almeno una presenza tra Serie C e Serie A, in questa stagione, e che sono partiti in riva al Golfo dei Poeti.

Luca Ranieri

Difensore classe ’99 di proprietà della Fiorentina. Prima di passare nelle giovanili viola nel 2013, ha vestito le maglie di DLF Le Giraffe e Canaletto Sepor. Nel 2018-2019 è prestato al Foggia in Serie B (29 presenze), poi il ritorno alla base e 3 presenze in Serie A sotto la guida di Vincenzo Montella nel 2019-2020 (metà stagione): a gennaio passa in prestito nuovamente in cadetteria all’Ascoli. In quest’ultima stagione, colleziona 26 presenze totali con la Spal (sempre in B). Sta disputando l’Europeo Under-21 con la Nazionale di Nicolato. Ormai stabilmente centrale di sinistra in una difesa a tre, nasce in realtà come terzino sinistro a tutta fascia.

LEGGI ANCHE – Luca Ranieri e Giulio Maggiore, partire dalla provincia per ritrovarsi in azzurro

Francesco Cassata

Centrocampista classe ’97 di proprietà del Genoa. Settore giovanile dell’Empoli, poi passa alla Juventus per l’ultimo anno di Primavera (2015-2016) e conquista il Torneo di Viareggio. Prima stagione tra i grandi in prestito all’Ascoli in Serie B. Viene acquistato dal Sassuolo nel 2017: il club neroverde lo gira in prestito al Frosinone per l’annata 2018-2019. Successivamente il suo cartellino viene prelevato dal Grifone: ad oggi, Cassata conta 35 presenze e 2 gol in rossoblu.

Davide Bariti

Esterno classe ’91 di proprietà della Pergolettese. La sua carriera parte con la Carrarese, in Lega Pro Seconda Divisione, nella stagione 2008-2009, dopo essere cresciuto nelle giovanili dei marmiferi. In carriera ha vestito poi numerose maglie: Triestina, Vicenza, Avellino, Napoli (esordendo in A sotto la guida di Benitez), Lupa Roma, Rimini, Ancona, di nuovo Triestina e Sicula Leonzio. Ad oggi è quota 294 presenze e 8 gol tra i professionisti.

Samuele Mulattieri

Attaccante classe 2000 di proprietà dell’Inter. Prodotto del settore giovanile dello Spezia, con cui debutta in Serie B il 14 aprile del 2018 nella trasferta di Frosinone, segnando poi il suo primo gol una settimana più tardi contro il Pescara. Nell’estate seguente, Mulattieri viene acquistato dal club nerazzurro, con cui disputa due stagioni in Primavera (la seconda da fuori quota). Nello scorso mercato estivo viene girato in prestito al Volendam, società di Eerste Divisie (seconda serie olandese). In questa esperienza orange ha collezionato 32 presenze, 19 gol e un assist tra campionato, play-off e Coppa nazionale.
Noi di Cronache lo avevamo intervistato lo scorso 5 marzo.

LEGGI ANCHE – Mulattieri a Cronache: «Il calcio olandese a Volendam, con Wim Jonk e le ‘jam session’…»

Simone Bastoni

Una delle sorprese dello Spezia di Vincenzo Italiano. Terzino sinistro classe ’96, nasce in realtà come esterno con caratteristiche offensive e cresce nelle giovanili delle Aquile. Poi ecco i prestiti in Serie C, nell’ordine, a Robur Siena, Carrarese, Trapani e Novara. Conquista la promozione in Serie A con la squadra della propria città nel 2019-2020 contribuendo con 9 presenze in campionato. Quando sembrava dover essere uno dei partenti in sede di mercato estivo post-promozione, alla fine resta e si guadagna più volte la maglia da titolare, collezionando 20 presenze e un gol (contro il Milan ) nel campionato appena conclusosi.

Alessandro Cesarini

Attaccante classe ’89 di proprietà della Pistoiese. La sua carriera parte dalla Sarzanese, in Serie D, dopo esser cresciuto nelle giovanili dello Spezia, club in cui torna nel febbraio del 2010, rendendosi l’artefice della promozione in Lega Pro Prima Divisione. Poi i vari prestiti a Viareggio, Sorrento e Prato, prima di essere prelevato dal Parma. Ha poi vestito anche le maglie di Savona, Pavia, Reggiana, Siena, Pistoiese appunto, e nell’ultima stagione in prestito al Piacenza. Ha da tempo superato quota 300 presenze e 80 gol tra i professionisti.

Gregorio Morachioli

Attaccante classe 2000 di proprietà dello Spezia. Dopo la trafila nelle giovanili del club bianco, passa in prestito all’Under-17 della Juventus (nel 2017) facendo poi ritorno in Liguria due anni più tardi. Nel luglio del 2019 viene girato in prestito alla Pistoiese (Serie C) con cui colleziona 14 presenze complessive senza però riuscire a segnare.
In quest’ultima stagione in prestito all’Imolese (Serie C), è a quota 23 presenze e 3 gol.

Michele Currarino

Esterno classe ’92 di proprietà del Monopoli. Cresce nelle giovanili della Virtus Entella e vi fa ritorno, nel 2017, dopo tre stagioni in Serie D con la Lavagnese. Dal gennaio scorso è un giocatore del club pugliese, con cui ha registrato 6 presenze finora.

Patrizio Masini

Centrocampista classe 2001 di proprietà del Genoa. Nella scorda stagione ha giocato in prestito alla Sambenedettese in Serie C, per un totale di 15 presenze e 2 gol. Mentre quest’anno, sempre in terza divisione, ha vestito la maglia del Lecco totalizzando 17 presenze e una rete.

Marco Angeletti

Portiere classe 2001 di proprietà dello Spezia. Prima stagione tra i grandi in prestito al Pontedera in Serie C con cui ha giocato una partita il 5 maggio scorso contro la Pergolettese (successo per 5-1).

Samuele Massolo

Portiere classe ’96 di proprietà della Fermana. Dopo aver giocato nelle giovanili del Fo.Ce Vara, passa alla Sampdoria con cui svolge tutto il percorso giovanile. Nel 2015-2016 colleziona 34 presenze e altrettanti gol subiti, in prestito alla Sanremese in Serie D. Passa poi a titolo definitivo alla Virtus Entella, con cui disputa un campionato di Serie B e uno di C. Prestito alla Sambenedettese nella scorsa stagione. Successivamente, il 5 ottobre del 2020, firma con la Fermana in Serie C.

Giuseppe Caso

Attaccante classe ’98 di proprietà del Genoa. Cresce nel Canaletto Sepor, poi nelle giovanili della Fiorentina dove gioca fino al 2017-2018. Va in prestito in Serie C al Cuneo nel 2018-2019 (29 presenze e un gol) e poi passa a titolo definitivo all’Arezzo nella scorsa stagione. Il 14 settembre scorso, la società di Preziosi paga 250mila euro per assicurarsi il cartellino del giocatore che fa il suo debutto in Serie A contro la Juventus il 13 dicembre seguente.

Matteo Figoli

Centrocampista classe 2000 di proprietà dello Spezia. Nel 2018-2019 ha giocato in prestito alla Pianese (Serie C): 20 presenze e un gol. In questa, invece, sempre a titolo temporaneo, sempre in C, alla Pergolettese: 23 presenze e una rete.

Leonardo Benedetti

Centrocampista classe 2000 di proprietà della Sampdoria. Cresciuto nel settore giovanile dello Spezia, nel 2018 viene prelevato dai blucerchiati. Torna in prestito nella sua città nella scorsa stagione, esordendo in Serie B. Nuovo prestito nel gennaio 2020 alla Vis Pesaro dove è rimasto anche in quest’ultima stagione.

Giulio Maggiore

Centrocampista classe ’98 di proprietà dello Spezia. Inizia nella scuola calcio dello stesso club, poi DLF Le Giraffe, Canaletto Sepor e il passaggio al Milan, dove però resta soltanto un paio di mesi a inizio stagione 2012-2013. Risolve il contratto con i rossoneri e torna a casa. Dai Giovanissimi alla Primavera, esordisce in Serie B il 20 settembre 2016 nella trasferta di Trapani sotto la guida di mister Domenico Di Carlo. In totale, con le Aquile, conta ad oggi 152 presenze e 16 gol con lo Spezia. Sta disputando anche lui l’Europeo Under-21 con l’Italia.
Noi di Cronache lo avevamo intervistato lo scorso 9 dicembre.

LEGGI ANCHE – Giulio Maggiore a Cronache: «Le mie scelte non piacciono? Oggi sono in Serie A: per me vale doppio»

Antonio Candela

Terzino destro classe 2000 di proprietà del Genoa. Giovanili dello Spezia, arriva sotto leva nella Primavera allenata da Fabio Gallo quando ha tra i quindici e i sedici anni. Titolare di quella formazione (leva ’97-’98), gioca anche la semifinale del Viareggio persa ai rigori contro la Juventus futura campionessa. Nel mercato invernale del 2018 viene acquistato dai rossoblu per 850mila euro. Nell’estate del 2019 va in prestito al Trapani in Serie B, poi nel gennaio successivo nuovo prestito, questa volta all’Olbia in Serie C. In questa stagione, nuova esperienza temporanea alla Pergolettese, con cui ha collezionato 30 presenze.
Nell’estate del 2019 ha giocato il Mondiale Under-20 con l’Italia di Nicolato, totalizzando 2 presenze nella manifestazione.

Mirko Bruccini

Centrocampista classe ’86 di proprietà dell’Alessandria. Se consideriamo che Andrea Raggi (classe ’84) non ha ancora ufficialmente annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato, ma è fermo dal termine della stagione 2018-2019, Bruccini è lo spezzino più ‘anziano’ ancora in attività. La sua carriera parte con lo Spezia, nel 2006, dopo aver fatto la trafila nelle giovanili. Poi veste le maglie di Castelnuovo (Serie C2), Pro Patria (dal 2008 al 2014), Cremonese, Reggiana, Lucchese e Cosenza. Con i calabresi ha conquistato la promozione in Serie B al termine della stagione 2017-2018. A gennaio si è trasferito nuovamente in C firmando per i Grigi. Ad oggi conta 442 presenze e 56 gol tra i professionisti.

Luca Vignali

Terzino sinistro classe ’96 di proprietà dello Spezia. Cresce nelle giovanili delle Aquile con cui debutta segnando il 1° febbraio del 2016 nel match casalingo contro la Salernitana in Serie B. Va in prestito alla Reggiana (Serie C) tra gennaio e giugno del 2018. Poi torna alla base e conquista la promozione in Serie A sotto la guida di Vincenzo Italiano nel 2019-2020. Ad oggi è a quota 139 presenze e 2 gol con lo Spezia.

Gabriele Ferrarini

Terzino destro classe 2000 di proprietà della Fiorentina. Dopo aver svolto il percorso nelle giovanili viola, gioca la prima stagione da professionista in prestito alla Pistoiese in Serie C (2019-2020), collezionando 24 presenze e un gol. È reduce dalla promozione in Serie A con il Venezia dov’è stato prestato per questa annata: ha contribuito con 17 presenze.

Pietro Ceccaroni

Difensore centrale classe ’95 di proprietà del Venezia. È lui l’altro spezzino artefice della promozione in A dei lagunari, tra l’altro distinguendosi come uno dei miglior difensori della Serie B 2020-2021. Cresce nelle giovanili della Sarzanese e poi dello Spezia, con cui debutta in prima squadra il 17 agosto del 2013 nel match di Coppa Italia vinto ai rigori contro il Genoa. Ha poi vestito le maglie di Spal (promosso in B nel 2015-2016) e Padova, prima di venire appunto acquistato dal Venezia nel 2019.

Nicolò Zaniolo

Centrocampista classe ’99 di proprietà della Roma. Inizia con la Maria Rosa di Salerno, poiché il padre Igor gioca nella Salernitana in quel periodo. Successivamente SpeziaCanaletto Sepor, Genoa, Fiorentina, Virtus Entella e poi Inter. Ha debuttato tra i professionisti con la maglia biancazzurra l’11 marzo 2017, in occasione della partita di Serie B pareggiata 0-0 contro il Benevento, subentrando al 93′ a Caputo.
Trasferimento alla Roma nell’affare che porta anche Santos in giallorosso e Nainggolan all’Inter. Ad oggi è quota 76 presenze e 14 gol nei professionisti, più altre 7 apparizioni e 2 reti con la Nazionale.

GUARDA ANCHE – Il rigore MALEDETTO di ROBERTO BAGGIO ||| Usa ’94

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.