fbpx
Cronache di spogliatoio
Ecco quanti milioni si guadagnano vincendo EURO2020 Ecco quanti milioni si guadagnano vincendo EURO2020
Manca sempre meno all’inizio di Euro2020. La manifestazione, con un anno di ritardo a causa della pandemia, prenderà il via venerdì con la sfida... Ecco quanti milioni si guadagnano vincendo EURO2020

Manca sempre meno all’inizio di Euro2020. La manifestazione, con un anno di ritardo a causa della pandemia, prenderà il via venerdì con la sfida dell’Olimpico tra Italia e Turchia e si concluderà con le Final Four in programma a Wembley.

Quanto guadagneranno le Nazionali dal torneo continentale?

Lo ha spiegato La Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna, sottolineando come il rinvio di un anno abbia ridotto il montepremi, che è passato dai 371 milioni di euro previsti dodici mesi fa agli attuali 331. Si tratta comunque di una cifra record per gli Europei, dato che nel 2016 in Francia il budget totale era di 301 milioni.

Confrontando i premi dagli Europei del 1996 a quelli di oggi, è evidente come il calcio sia cresciuto vertiginosamente negli ultimi anni. Di seguito tutti i montepremi:

Inghilterra 1996: 55 milioni di euro
Belgio-Olanda 2000: 76 milioni di euro
Portogallo 2004: 130 milioni di euro
Austria-Svizzera 2008: 184 milioni di euro
Polonia-Ucraina 2012: 196 milioni di euro
Francia 2016: 301 milioni di euro
EURO2020 (itinerante): 331 milioni di euro

LEGGI ANCHE – Piqué, Fàbregas, García: il richiamo de La Masia è troppo potente

Quanto ha guadagnato l’Italia?

Dal 1996 ad oggi, gli Azzurri sono arrivati per due volte in finale (2000 e 2012), rimediando però due sconfitte diverse ma dolorose allo stesso modo contro Francia e Spagna. In questi 25 anni, la Federcalcio italiana ha incassato in totale 71 milioni di euro. Soltanto quattro Nazionali hanno fatto meglio: Portogallo (85,7), Spagna (80,7), Germania (78,2) e Francia (74,6). Prima del 1996, non c’era alcun premio per gli Europei.

I guadagni di EURO 2020

Come già detto, il Covid e tutte le problematiche che ha portato il rinvio della manifestazione hanno ridotto il montepremi dell’11%: da 371 milioni si è passati agli attuali 331. La vincitrice dell’Europeo incasserà come minino 26,5 milioni di euro, che potranno diventare 28,25 in caso di vittoria in tutte e tre le partite della fase a gironi.

Ogni squadra qualificata incasserà una cifra minima, che in questo caso corrisponde a 9,25 milioni di euro. Ogni vittoria nella fase a gironi permetterò di incassare un milione di euro, che diventano la metà (500mila euro) in caso di pareggio. Raggiungere gli ottavi vale 1,5 milioni di euro, mentre i quarti ne regaleranno 2,5. Arrivare alle Final Four di Wembley consentirà di guadagnare ulteriori 4 milioni, mentre la finalissima ne garantirà ulteriori 5. E per la vincitrice di EURO2020 ce ne saranno ulteriori 3.

Guadagneranno anche la società, a titolo di “partecipazione agli utili”, in base al periodo in cui saranno impegnato i loro giocatori. Si tratta di 200 milioni di euro da dividere tra i 624 calciatori convocati.

GUARDA ANCHE – Il rigore maledetto di Roberto Baggio

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.