Ragatzu, Kean e Afena-Gyan: i primi marcatori nati tra il ’91 e il 2003

by Andrea Sperti

Ieri allo stadio Marassi di Genova si è scritto un pezzo di storia. Felix Afena-Gyan, attaccante della Roma, ha segnato le sue prime reti in Serie A, diventando così il primo 2003 a riuscirci.

Oggi, quindi, vogliamo celebrare tutti quei calciatori che hanno siglato il primo gol in Serie A per la loro classe d’età. Tra i vari giocatori ci sono alcuni che hanno poi mantenuto le attese, confermandosi ad alti livelli, ed altri che, invece, sono spariti dai radar.

Ecco di seguito l’elenco a partire dal 1991 ad oggi:

1991 – Daniele Ragatzu

Il 10 aprile 2009 l’attaccante sardo ha coronato il suo sogno di segnare in Serie A, durante un Fiorentina-Cagliari terminato 2 a 1 per i viola. A dire il vero, il classe ’91 non è mai riuscito ad esplodere definitivamente ed ora, a 30 anni, milita nell’Olbia in Serie C.

1992 – Michele Camporese

L’attuale difensore centrale del Pordenone il 13 febbraio del 2011 ha segnato la prima rete dei classe ’92 in Serie A al Renzo Barbera di Palermo. Il suo è stato il gol del momentaneo 2 a 2 viola, con quella sfida che è poi finita 4 a 2 per la compagine gigliata.

1993 – Khouma Babacar

L’attaccante senegalese è stato decisivo fin da giovanissimo ed il 20 marzo del 2010 ha fatto conoscere a tutti le sue qualità, segnando il suo primo gol in Serie A nel match tra Fiorentina e Genoa. Babacar, dopo due opache esperienze con Sassuolo e Lecce, ha deciso di trasferirsi in Turchia e lì ha ricominciato a segnare con la regolarità di un tempo.

1994 – Marco Vittiglio

Nell’ultima giornata di campionato della stagione 2012/2013, durante Pescara-Fiorentina, il terzino sinistro allora agli abruzzesi ha battuto il portiere viola, regalandosi una gioia indescrivibile e diventando il primo 1994 a segnare un gol nella massima serie italiana. La sua carriera, purtroppo per lui, non è mai decollata ed negli ultimi anni Vittiglio ha calcato i campi delle categorie inferiori.

1995 – Alessio Romagnoli

Il centrale del Milan ha esordito in Serie A con la maglia della Roma, segnando il suo primo gol in campionato il 3 marzo 2013 contro il Genoa, alla sua seconda presenza con la formazione capitolina. Da quel momento per il classe ’95 è stata una continua ascesa ed ora rappresenta uno dei punti fermi della difesa rossonera.

1996 – Josè Mauri

Il centrocampista ex Milan adesso gioca nello Sporting Kansas City ma il 29 settembre 2014 ha realizzato la prima rete di un giocatore nato nel suo anno in Serie A nella sfida tra Udinese e Parma, persa poi 4 a 2 dai ducali. Le sue qualità erano e sono indiscutibili, ma forse quello italiano non era un calcio adatto alle sue caratteristiche.

1997 – Umar Sadiq

Il centravanti ex Roma adesso gioca nell’Almeria ma con la formazione capitolina ha esordito nel massimo campionato italiano e segnato la sua prima rete in Serie A contro il Genoa, il 20 dicembre del 2015. Anche lui era considerato una promessa ma nelle ultime stagioni ha disatteso le aspettative.

1998 – Manuel Locatelli

L’attuale regista bianconero ha presentato al calcio italiano la sua classe d’età con un’autentica sassata durante un Milan-Sassuolo, disputatosi il 2 ottobre del 2016. L’ex rossonero, tra l’altro, si è ripetuto qualche settimana dopo con un altro eurogol contro la Juventus.

1999 – Enrico Brignola

L’esterno d’attacco del Benevento è stato il primo classe ’99 ha segnare in Serie A e lo ha fatto durante un Benevento-Sampdoria della stagione 2017-2018. Quella partita, giocatasi il giorno dell’Epifania, alla fine è stata vinta dai sanniti per 3 reti a 2.

2000 – Moise Kean

Quando ha segnato la prima rete in Serie A della sua carriera, nell’ultima giornata di campionato a Bologna il 27 maggio del 2017, tutti o quasi hanno parlato di lui come di un predestinato. L’attaccante, nel suo percorso di crescita, ha poi incontrato qualche difficoltà ma il ritorno alla Juventus può aiutarlo a diventare il centravanti del futuro anche per la Nazionale italiana.

2001 – Pietro Pellegri

Il giovane attaccante rossonero è entrato nella storia della Serie A in un giorno già storico di suo. Pellegri, infatti, ha segnato la prima rete di un classe 2001 il 28 maggio 2017, ossia nell’ultima partita di Francesco Totti con la maglia della Roma. Se non è un buon presagio questo…

2002 – Amad Diallo

Il talento di proprietà del Manchester United il 27 ottobre del 2019 ha regalato ai tifosi dell’Atalanta la prima perla della sua carriera, nella sfida vinta dagli orobici 7 a 1 contro l’Udinese. Se continuerà a lavorare sodo, nei prossimi anni non si potrà fare a meno di parlare di lui.