Robert Lewandowski ha creato un videogioco in cui puoi fare l’arbitro

by Redazione Cronache

Robert Lewandowski è tra i numerosi atleti che hanno scelto di investire il proprio patrimonio in aziende che gli possano garantire una vita oltre al calcio, oltre a una carriera da imprenditori. L’idea del polacco, insieme alla sua software house ‘Goat Gamez’, è creare un simulator sportivo in cui vestire i panni dell’arbitro. In fase di sviluppo c’è ‘Referee Simulator’, videogioco che permette all’utente di giocare una partita o una carriera) da direttore di gara, tra scelte e test atletici. La data di uscita non è ancora stata comunicata, ma sulla piattaforma Steam il gioco ha già una pagina dedicata. Non è stato reso noto neanche su quali piattaforme sarà disponibile. Attraverso il trailer si evince come il gioco oscillerà tra 3 parametri: la resistenza fisica e mentale, lo stress che subirà l’arbitro durante la partita e il rispetto di giocatori e pubblico. Evitare bottiglie dagli spalti, o che i calciatori si avvicinino troppo per protestare a causa di un cartellino. Lewandowski prova a scrivere la storia dei videogiochi.