fbpx
Cronache di spogliatoio
Sesso prima della partita? Cosa ne pensano i calciatori Sesso prima della partita? Cosa ne pensano i calciatori
In primo luogo, vi proponiamo il parere di Arsenio Veicsteinas, ordinario di fisiologia umana dell’Università di Milano e presidente del comitato scientifico-culturale della Federazione... Sesso prima della partita? Cosa ne pensano i calciatori

In primo luogo, vi proponiamo il parere di Arsenio Veicsteinas, ordinario di fisiologia umana dell’Università di Milano e presidente del comitato scientifico-culturale della Federazione medico sportiva italiana: «Il calcio italiano è da sempre restio a concedere libertà agli atleti, soprattutto quando si parla di rapporti sessuali prima di una gara. Ma è ora che si faccia chiarezza su questo punto: un rapporto sessuale non provoca nessuna richiesta energetica in più al calciatore. Certo l’attività sessuale in ritiro non deve prevedere aiutini, come l’uso della famosa pillola blu o di alcol. Così la prestazione sportiva potrebbe davvero risentirne».

Adesso, spazio ai protagonisti sul campo.

1) Luca TONI

«Dipende, penso che ti devi gestire a seconda del momento. Dipende da tante cose. Negli anni in cui ho giocato andava di moda il ritiro. Uno deve fare quello che gli va. I giocatori poi sono molto scaramantici. A volte ho segnato dei gol che sono stati molto più belli di certi orgasmi».

[intervista a Radio Rai]

 

 

2) RONALDINHO

«Ai tempi del Barcellona prima delle partite spesso facevo sesso. Non solo non era un problema, ma ne traevo anche beneficio sul campo, dove ero più felice».

[intervista a Playboy]

 

3) Antonio CASSANO

«A Trigoria, che è enorme, ero riuscito a procurarmi la chiave dell’ultimo cancello, le facevo entrare da lì e non mi dicevano niente, anche perché spesso ho giocato grandi partite dopo aver fatto sesso».

[dal suo libro]

 

next page

Next page

Redazione Cronache

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.