Il significato delle strane strisce sulla maglia del Reading

by Redazione Cronache

Indossare una maglia da calcio per sensibilizzare sul problema del cambiamento climatico, è questa la missione che c’è dietro alle scelte del Reading FC (squadra di Championship inglese, a ovest di Londra) per la maglia Home 2022/23. Sulla manica è infatti stato inserito un motivo colorato, inusuale e vistoso, che ha un preciso significato, e costringe a parlare del problema più importante per il nostro pianeta.

Le strane strisce sulla maglia del Reading

Con lo slogan “Non possiamo fare tutto, ma non possiamo neanche fare nulla”, il Reading ha scelto di aggiungere sulle maniche della maglia (e sul bordo laterale dei pantaloncini) una serie di righe colorate nelle tonalità di blu, bianco e rosso. Le righe replicano il grafico dell’aumento medio annuale di temperatura registrato nella contea del Berkshire (dove si trova la cittadina) negli ultimi 151 anni, dalla fondazione del club (1871) a oggi.


La decisione del club parte da più lontano: il Reading ha avviato da tempo una collaborazione con l’Università locale per favorire il dialogo e nuove pratiche di sostenibilità attraverso i propri tifosi. E quel grafico è stato realizzato dal professor Ed Hawkins, che ne fece una prima versione nel 2018. A questo si aggiunge il fatto che a metà luglio è stato registrato il giorno con la temperatura più alta mai segnata nella storia di Reading.

La maglia è prodotta al 100% dal riciclo di bottiglie di plastica e quindi completamente riciclabile in futuro. L’idea del club è quella di fare qualcosa di visivamente eclatante, che rimanga sotto gli occhi di tutti almeno per l’intera stagione e stimoli il dialogo e le coscienze, essendo una dimostrazione chiara (vedendo quanto i colori passano velocemente dal blu al rosso nel recente periodo) di quanto seriamente va preso il problema del cambiamento climatico.

In collaborazione con Archistadia.